ALLA SCOPERTA DELLA

TERRA SICULA

La Sicilia barocca esprime il suo splendore massimo nell'area sud-orientale dell'isola. Qui vi sono un numero cospicuo di piccole città che sono un fulgido esempio di quella che fu l'espressione della corrente artistica e culturale manifestatasi a partire dal XVII secolo. L'amore per le decorazioni architettoniche è esploso in un numero indefinito di edifici, soprattutto religiosi, caratterizzati dalle loro strutture ricche ed elaborate. Ma perché proprio questa parte della Sicilia ha un fascino particolare? Nel 1693 un tremendo terremoto devastò il Val di Noto, distruggendo 45 centri abitati e decimando la popolazione: si stimano 60.000 vittime, uno dei peggiori sismi della storia europea. La stessa Noto fu totalmente rasa al suolo; Catania perse 16.000 dei suoi 20.000 abitanti. Questi sono solo alcuni esempi per dare un'idea dell'enormità della catastrofe.

 

Il terremoto in Val di Noto fu una tragedia di proporzioni immani, ma fu anche l'inizio di una nuova era. I lavori di ricostruzione partirono subito, e mentre i poveri ammonticchiavano le pietre per ricostruire le proprie case, l'aristocrazia faceva a gara per costruirsi il palazzo più bello come segno della propria affermazione sociale. Quello che ne scaturì fu un'orgia edilizia che portò alla realizzazione di ville private, palazzi e chiese (molti membri delle organizzazioni religiose erano anche degli aristocratici). Gli architetti e gli artisti che si occuparono della costruzione dei vari edifici diedero sfogo a tutte le loro velleità, e mentre sorgevano nuove costruzioni, altre vecchie (come a Palermo) si adattavano al nuovo gusto. Col passare del tempo il barocco siciliano raggiunse piena maturità artistica distaccandosi dalla corrente originaria e distinguendosi per la gioia e la ricchezza delle sue creazioni. Queste hanno avuto la massima espressione nelle città tardo barocche del Val di Noto che sono entrate tutte a far parte dei Patrimoni dell'Umanità Unesco.

VENDICARI

MARZAMEMI

NOTO

PORTOPALO

AVOLA E RISERVA DI CAVAGRANDE

SCICLI E PUNTA SECCA

SIRACUSA E ORTIGIA

ISPICA

MODICA

  • White TripAdvisor Icon
  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon

SCILLA MARIS | Strada Provinciale 19 al Km 12,8 | 96017 Noto SR | Tel. +39 392 9819601 | Fax +39 0931 1751375 | info@scillamarisnoto.it